Il mondo di una Cappella musicale della Cattedrale racchiude esperienze vocali, musicali, di fede e di abitudini sedimentate lungo i secoli.

Due anni fa i Maestri di alcune Cappelle musicali delle Cattedrali Lombarde avviarono la consuetudine di studiare un’opera musicale per eseguirla rispettivamente nelle loro Cattedrali a cori congiunti: il risultato fu la costituzione di un grande Coro di 350 cantori. L’esperienza si rivelò positiva sotto diversi aspetti e ha incoraggiato i Maestri delle Cappelle musicali a ripeterla.

Nel primo appuntamento si studiò la suggestiva Opera per grande coro: il “Miserere” op. 44 del compositore polacco H. M. Gorecky. Per la nuova esperienza la scelta è caduta sull’Opera “The crucifixion” del compositore inglese J. Stainer.

Autore espressivo della esperienza anglicana, vissuto a cavallo tra 1800 e 1900, Stainer ha saputo esprimere il meglio della magnifica esperienza corale inglese. L’Opera in questione si può considerare la vetrina più significativa della sua produzione musicale. Ancor oggi in gran parte delle chiese inglesi, nel periodo quaresimale, “The crucifixion” viene eseguita con grande seguito di uditori.

Risuonerà quindi anche nelle Cattedrali di Bergamo (17 Marzo), Crema, Cremona (25 Febbraio), Lodi e Vigevano (24 Marzo) quest’Opera: suggestivo accompagnamento della vicenda di Gesù Cristo nel suo cammino verso la crocifissione.

Sir John Stainer